Agenzia per il Lavoro Calabria

L’Agenzia per il Lavoro Calabria è specializzata nella creazione di soluzioni integrate tese all’incrocio tra domanda e offerta di lavoro, nonché allo sviluppo e alla crescita professionale. Offre servizi di Ricerca e Selezione del personale, Somministrazione di lavoro, Consulenza HR e Politiche Attive del Lavoro (iniziative, incentivi, formazione), rivolti a privati ed aziende. Formamentis Calabria è attualmente presente sul territorio con due sedi accreditate:

  • Locri (RC), in via Firenze 19.
  • Cosenza, in viale Giacomo Mancini 20.

Servizi dell'Agenzia per il Lavoro Calabria

Attraverso azioni di orientamento, formazione, riqualificazione e ricollocazione, Formamentis Calabria è al fianco di chi è in cerca del primo impiego e di chi ha perso il lavoro e ha bisogno di essere supportato nella riqualificazione e ricollocazione.

Servizi

  • Ricerca, Selezione e valutazione del personale.
  • Attività di Placement, ovvero incrocio tra domanda ed offerta di lavoro.
  • Servizi di consulenza aziendale per tutte le organizzazioni aziendali, per lo sviluppo delle carriere e la ricollocazione professionale.
  • Orientamento scolastico e professionale.
  • Tirocini Extracurriculari.
  • Apprendistato.
  • Politiche Attive del Lavoro.
  • Somministrazione di lavoro a tempo determinato e indeterminato.
  • Pianificazione e realizzazione di progetti formativi per il lavoratori in somministrazione finanziati dal fondo “ Forma.Temp”.

Politiche Attive del Lavoro Calabria

Le Politiche Attive del lavoro sono misure specifiche messe in campo dalle Istituzioni tese a favorire l’occupazione e l’inserimento/reinserimento lavorativo attraverso percorsi di qualificazione e/o riqualificazione professionale. I servizi sono erogati gratuitamente e comprendono: accompagnamento al lavoro attraverso orientamento e bilancio di competenze, tirocini formativi, formazione professionale, Placement. I destinatari delle Politiche attive del Lavoro sono: NEET (giovani disoccupati e inoccupati tra i 18 e i 29 anni), lavoratori svantaggiati ai sensi del Regolamento dell’ UE 800/2009, lavoratori sospesi in CIG straordinaria, in deroga o in procedura concorsuale e lavoratori in mobilità.

Garanzia Giovani Calabria

Il Piano Youth Guarantee, promosso dall’Unione Europea prevede iniziative volte a favorire l’occupazione giovanile, attraverso l’offerta di esperienze qualificanti, quali formazione e/o tirocinio o l’opportunità di inserimento lavorativo. Il Programma Garanzia Giovani si rivolge ai cosiddetti NEET ovvero ragazzi inoccupati o disoccupati di età compresa tra i 15 e i 29 anni, che abbiano terminato il percorso scolastico o abbiano semplicemente assolto all’obbligo formativo e siano pertanto non impegnati in percorsi di studi o formazione e iscritti al Programma Garanzia Giovani.

Le iniziative previste dal Programma per i GIOVANI NEET consistono in:

  • Accoglienza e informazione.
  • Orientamento attraverso un colloquio individuale con un operatore dei servizi specialistici teso alla definizione di un percorso personalizzato sulla base degli obiettivi e delle competenze del giovane.
  • Formazione mirata all’inserimento lavorativo.
  • Accompagnamento al lavoro.
  • Tirocini formativi.
  • Formazione e assistenza per progetti di autoimprenditorialità.

Ogni Regione definisce procedure e modalità operative per l’attuazione del Programma.

Queste le misure attive per Garanzia Giovani Calabria:

Per i giovani NEET:

  • Tirocini Formativi di durata massima pari a 6 mesi (12 mesi nel caso di disabili o soggetti svantaggiati). Durante la formazione on the Job, al tirocinante viene riconosciuta un’indennità minima mensile pari a euro 400,00, di cui euro 300,00 di competenza regionale ed euro 100,00 di competenza delle aziende ospitanti (ad eccezione dei NEET iscritti al collocamento mirato per i quali l’indennità di partecipazione è a totale carico della Regione Calabria).
  • Accompagnamento al lavoro e inserimento lavorativo del candidato in una realtà aziendale congrua con le sue competenze, grazie all’affiancamento degli operatori specializzati dell’Agenzia Per il Lavoro Calabria che concretamente consiste in: attività di scouting delle opportunità professionali, redazione del CV e preparazione ai colloqui di selezione.
  • YES I START UP è un’ ulteriore misura contemplata da Garanzia Giovani Calabria, che prevede l’erogazione di un corso di formazione, della durata pari ad 80 ore (60 svolte collettivamente e 20 individualmente) per coloro che sono regolarmente iscritti al Programma e che hanno un progetto imprenditoriale e sono intenzionati a realizzarlo. Il corso fornisce ai giovani NEET gli strumenti ed il supporto necessario alla redazione del Business Plan e alla definizione nonché realizzazione concreta di un’attività imprenditoriale.

Per le aziende:

Le imprese che decidono di assumere stabilmente il giovane NEET, mediante un contratto a tempo indeterminato ovvero in apprendistato beneficiano di uno sgravio contributivo pari al 100% dei contributi INPS per la durata di 12 mesi. Tale incentivo è, peraltro, cumulabile con lo sgravio triennale contemplato dalla Legge di Stabilità 2018 per le assunzioni a tempo indeterminato degli under 35.

Tirocini Extracurriculari Calabria

Il tirocinio extracurriculare è l’esperienza formativa in azienda che consente ai giovani di inserirsi nel mondo del lavoro e alle imprese di investire su nuove risorse. Il tirocinio quindi, non costituisce rapporto di lavoro ma si tratta di una misura che assolve a finalità diverse a seconda del soggetto a cui si rivolge:

  • Neodiplomati e neolaureati. Finalità formativa e di orientamento.
  • Disoccupati e percettori di ammortizzatori sociali. Finalità: inserimento/reinserimento lavorativo.
  • Disabili e svantaggiati. Finalità di inclusione sociale.

Formamentis Calabria supporta aziende e giovani nell’attivazione dei tirocini provvedendo a:

  • Gestire l’intera pratica burocratica.
  • Sostenere direttamente i costi di assicurazione contro terzi.
  • Nominare il tutor responsabile delle attività didattiche e amministrative.
  • Predisporre il progetto formativo.
  • Monitorare i singoli tirocini mediante registri presenze, diario di bordo, schede di monitoraggio intermedio, valutazione finale.
  • Monitoraggio territoriale dell’andamento dei tirocini.
  • Rilasciare la certificazione finale delle competenze tramite dossier individuale e attestazione finale dei risultati.
  • Garantire la qualità e l’efficacia dell’esperienza formativa del tirocinante.
  • Garantire che il tirocinio si svolga nel rispetto della normativa e degli obblighi previsti nella convenzione.

Apprendistato Professionalizzante Calabria

La finalità del contratto di apprendistato professionalizzante (o di II livello) è quella di permettere il raggiungimento di una qualifica professionale per fini contrattuali ed è rivolto ai giovani tra i 18 (17 se già in possesso di una qualifica professionale) e i 29 anni. Il D.lgs 81/2015 (art. 41 comma 1 ) lo definisce “un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani”. Il contratto di apprendistato è, dunque, un contratto di natura mista, poiché non solo presenta le caratteristiche di un rapporto professionale a tempo indeterminato, ma ha anche una finalità formativa, ovvero consentire il conseguimento di una qualifica professionale, mediante la formazione erogata nei luoghi di lavoro e altresì presso strutture formative specializzate (art. 1, comma 1 del Testo Unico), espletando contemporaneamente la prestazione lavorativa per la quale è previsto la corresponsione della retribuzione, secondo CCNL e il versamento contributivo.

La durata è stabilita dal CCNL di riferimento, non può essere inferiore a 6 mesi e ,comunque, può avere una durata massima di 3 anni (5 anni per l’artigianato).

Formamentis Calabria, come Ente di Formazione accreditato dalla Regione Calabria, eroga i percorsi di formazione previsti dal D.L. 167/2011 per l’accrescimento professionale del giovane apprendista, secondo le direttive del T.U. dell’apprendistato e del D. Lgs. n. 81/2015.

Supportiamo le aziende e i giovani nell’attivazione e gestione dell’Apprendistato Professionalizzante provvedendo a:

  • Progettare l’intervento.
  • Elaborare il Piano Formativo Individuale (PFI) e il Registro contente la formazione Base-Trasversale e Professionalizzante.
  • Elaborare i materiali didattici per i moduli formativi Base-Trasversale.
  • Monitorare le attività di formazione.
  • Rilasciare attestato di partecipazione con frequenza per almeno l’80% della Formazione Base/trasversale.
  • Certificare le competenze intermedie

Per gli apprendisti i benefici e gli obblighi sono:

  • Aliquota fissa del 5,84% a carico dell’apprendista.
  • L’apprendista deve rispettare tutte le obbligazioni discendenti dal rapporto di lavoro nonché rispettare tutti gli obblighi finalizzati al corretto adempimento del percorso formativo.
  • Copertura assicurativa INAIL a tutela dell’apprendista da eventuali infortuni sul lavoro o malattie professionali.

Per le aziende i benefici e gli obblighi sono:

  • Possibilità di inquadrare il lavoratore fino a due livelli inferiori rispetto alla categoria da conseguire, se previsto dal CCNL applicato e in rapporto all’anzianità di servizio, fissare la retribuzione in percentuale minore rispetto al livello da acquisire al termine del periodo formativo (generalmente pari a 3 anni).
  • Obbligo di formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nonché sorveglianza sanitaria se prevista dal D. Lgs. n. 81/2008.
  • Prosecuzione del contratto a tempo indeterminato al termine del periodo formativo (generalmente triennale), salvo esplicito recesso.
  • Sgravio contributivo, pari al 100% per 12 mesi, in presenza delle condizioni utili al riconoscimento di uno dei seguenti incentivi: Occupazione Sud ovvero Occupazione NEET.
  • (Senza attingere agli sgravi, quali Occupazione Sud ovvero Occupazione NEET): aliquota a carico del datore di lavoro pari all’1,50% +1,61% (il primo anno), il 3% +1,61% (il secondo anno) e il 10%+1,61% (il terzo anno). La prosecuzione del rapporto a tempo indeterminato (dopo il periodo formativo) comporta il riconoscimento della contribuzione ridotta (10%+1,61%) per un ulteriore anno.
  • Versamento contributivo teso a finanziare le seguenti prestazioni previdenziali: maternità, malattia, assegni nucleo familiare, trattamento pensionistico e indennità di disoccupazione (Naspi).
  • Possibilità di finanziare i percorsi formativi mediante i fondi paritetici interprofessionali.