L’analista funzionale SAP: chi è e cosa fa?

News-Sito_sap

Ci siamo già occupati del software SAP e di quanto il mondo della formazione si stia orientando, sempre più, verso la realizzazione di corsi che hanno come fine ultimo profili professionali legati alla progettazione, programmazione, sviluppo e utilizzo di questo software e, in particolar modo, di quanto il mondo del lavoro sia in continua e crescente ricerca di questi stessi profili. Tra le figure più richieste dell’universo SAP c’è sicuramente quella dell’Analista Funzionale.

Chi è l’analista funzionale SAP

È importante sottolineare quanto il software SAP sia esteso, costruibile, adattabile e personalizzabile al contesto aziendale. Va, insomma, immaginato come un vestito su misura. Proprio per queste caratteristiche di adattabilità del software è necessaria la funzione dell’analista funzionale.

L’analista funzionale è, dunque, colui che svolge un’analisi dei processi di business dell’azienda a cui fa capo o per cui, semplicemente, fa consulenza; in maniera tale da poter intervenire senza grandi complicazioni sul sistema informativo SAP adattando le funzionalità del software alle necessità aziendali.

Cosa fa il consulente SAP

L’analista funzionale, in prima battuta, indaga sugli obiettivi, i bisogni e le esigenze dell’azienda, delineandone sia i punti di forza, sia quelli di debolezza, sia il target richiesto dai clienti. In seconda battuta è necessario lo studio dei processi interni all’azienda e la proiezione di come usarli a proprio vantaggio tramite SAP.

Un’ulteriore analisi potrebbe essere svolta comparando realtà simili già esistenti, attraverso le valutazioni delle effettive richieste del mercato, sull’individualizzazione di futuri trend e, per quanto possibile, guidarne gli sviluppi.

I consulenti SAP parametrizzano il sistema con apposite attività seguendo un percorso di “implementazione SAP”. I risultati relativi all’indagine sono poi necessari a suggerire strategie, a fissare priorità e linee di azione, che porteranno poi a definire quello che sarà lo “scheletro” del software SAP.

Competenze richieste per diventare consulente SAP

Il consulente SAP è una figura verticalizzante che richiede competenze in materia di gestione dei processi aziendali, di acquisto e di logistica. È altresì indispensabile un’attitudine e un interesse al mondo informatico. Il fulcro centrale del lavoro dell’analista funzionale è il customizing, ovvero la personalizzazione del software SAP.

Studi consigliati per diventare esperto SAP

Per diventare analista funzionale e affermarsi in questo campo con un curriculum rispettabile, non si può prescindere da una solida preparazione. È quindi consigliata, per un percorso professionale adeguato, la scelta della facoltà di Ingegneria Gestionale, con approfondimenti in materia informatica.

Etichette

ARTICOLI CORRELATI