Assegno di ricollocazione: come funziona e a chi spetta

News-Sito_assegno

Al via le domande per richiedere l’assegno di ricollocazione (AdR). L’AdR è un politica attiva nazionale e può essere richiesto da disoccupati percettori di NASpI (la Nuova Prestazione di Assicurazione Sociale per L’impiego) da almeno 4 mesi. In questo articolo risponderemo alle domande più frequenti sull’argomento, come: che cos’è l’assegno di ricollocazione? A chi si riferisce? In cosa consiste?

Assegno di ricollocazione a favore dei disoccupati

L’assegno di ricollocazione è una misura di politica attiva del lavoro gestita da Anpal – Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro, inoltre, l’AdR che viene gestito tramite gli operatori dei servizi per il lavoro è destinato alle persone disoccupate che percepiscono la NASpI da almeno quattro mesi. L’obiettivo principale dell’assegno di ricollocazione per i disoccupati è il reinserimento nel mondo del lavoro.

A quanto ammonta l’assegno di ricollocazione?

L’AdR ha un ammontare che oscilla da € 250,00 a 5mila euro, destinati all’Agenzia Per il Lavoro (APL) o per i Centri per l’Impiego (CPI) che si faranno carico delle operazioni di orientamento, bilancio delle competenze, placement e accompagnamento a lavoro con contratto a tempo indeterminato, apprendistato, a tempo determinato maggior di 6 mesi e a tempo determinato compreso tra 3 e 6 mesi, solo per le regioni del Sud Italia. Il valore dell’Adr ha come variabili la profilazione del candidato ( dato calcolato automaticamente dal portale di riferimento ) e dalla tipologia contrattuale d’inserimento.

Chi può richiedere l’assegno di ricollocazione

L’Assegno di ricollocazione spetta ai soggetti disoccupati che percepiscono l’indennità di disoccupazione NASpI da almeno 4 mesi purché non siano:

  • già impegnati in misure di politica attiva analoghe;
  • coinvolti incorsi di formazione per l’inserimento lavorativo;
  • destinatari di finanziamenti per l’avvio di un’attività lavorativa.

La richiesta di AdR è volontaria e si richiede con l iscrizione sul portale Anpal.gov.it, scegliendo l’agenzia per il lavoro che lo seguirà nel percorso di reinserimento lavorativo.

allega il tuo CV (formato PDF) (*)

accetto i termini e condizioni

Il sottoscritto, dopo aver acquisito e dato attenta lettura a in forma scritta a tutte le informazioni previste dall'articolo 13 del REG EU 679/16, barrando la casella qui riportata, esprime il pieno consenso al trattamento dei propri dati personali da parte di Formamentis S.r.l. nella qualità di Titolare del Trattamento dei dati ai fini della gestione ed erogazione dei servizi forniti. A tal fine si renderà necessario estendere il consenso a che i dati personali siano comunicati a professionisti esterni per le finalità amministrative, gestionali, organizzative, contabili, fiscali e del lavoro.