Calabria, nuovo avviso per lo sviluppo delle competenze digitali

News-Sito_competenze_digitali

È stato pubblicato lo scorso 18 giugno, dalla Regione Calabria, un nuovo avviso pubblico denominato “Misure di politica attiva per lo sviluppo delle competenze digitali“. L’obiettivo dell’avviso e della Regione è di favorire e incrementare linserimento lavorativo dei disoccupati e di chi ha difficoltà a trovare un nuovo lavoro da molto tempo. In questo nuovo avviso l’attenzione sarà alta verso quei settori come Green economy, blue economy, servizi alla persona, servizi socio-sanitari, valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale.

Che cosa sono le competenze digitali

Le competenze digitali riguardano l’uso di innovazioni digitali, di computer e macchine innovative, introdotte ormai da 10 anni all’interno di diverse aziende, sia pubbliche che private. Internet sta prendendo il sopravvento su tanti lavori, al punto da essere fondamentale: i documenti importanti si inviano tramite PEC (posta certificata), l’email aziendale è un mantra, i pagamenti avvengono tramite cellulare e il lavoro di tutti i giorni viene svolto attraverso i piccoli e grandi schermi. Non essere a conoscenza di competenze digitali è negativo per un possibile colloquio di lavoro, per questo è importante finanziare percorsi formativi per accrescere le competenze di tutti, in modo da stare al passo con i tempi.

Finalità del bando per lo sviluppo delle competenze digitali

Le misure di politica attiva erogate dalla Regione Calabria con questo nuovo avviso, mirano a sostenere quei lavoratori che non hanno più un impiego fisso da molto tempo, che rischiano di perderlo o che hanno difficoltà a trovarlo nella propria Regione. L’obiettivo è essere da tramite tra la persona e il mercato del lavoro, tramite i servizi per il lavoro e corsi di formazione in Calabria, fonte primaria delle misure di politica attiva del lavoro in Calabria.

Obiettivi delle misure di politica attiva per disoccupati e giovani calabresi

L’investimento di base posto dalla Regione Calabria è di circa 8 milioni di euro. Tale finanziamento, diviso in due parti, cercherà di far conoscere al meglio le competenze digitali alle persone che decideranno di usufruire dell’avviso. Le competenze digitali, infatti, sono competenze lavorative fondamentali per un giovane che sta cercando di entrare nel mondo del lavoro.

Un secondo fine dell’avviso pubblico è quello di coinvolgere e aumentare percorsi di formazione all’interno delle aziende, riducendo le differenze culturali e professionali che un giovane riscontra una volta uscito dall’università o dalla scuola superiore. Possono usufruire dei finanziamenti, per mettere in campo questi misure di politiche attive, le università, organismi di formazione, enti accreditati, aziende o imprese italiane.

A chi si rivolge l’Avviso della Regione Calabria

L’avviso per l’inserimento nel mondo del lavoro si rivolge a tutti quei giovani calabresi disoccupati con età inferiore ai 36 anni che abbiano ottenuto, presso i Centri per l’impiego, l’attribuzione di una delle quattro classi di svantaggio e che siano in possesso di un titolo di istruzione di secondo grado oppure almeno 3/5 anni di esperienza lavorativa nell’attività professionale di riferimento.

Si terrà conto del reddito ISEE della persona fisica e della durata dello stato di disoccupazione per raggiungere prioritariamente destinatari in un eventuale stato di disabilità e/o di genere femminile. Le domande saranno finanziate fino ad esaurimento delle risorse disponibili per il presente Avviso, sulla base della graduatoria definitiva.

La data di scadenza per le domande di presentazione è prevista per il 30 luglio 2018.

Per approfondimenti clicca qui e sarai direzionato al sito ufficiale della Regione Calabria.

Etichette

ARTICOLI CORRELATI