Come diventare Navigator: tutto quello che occorre sapere

News-Sito_navigator

Al via il Reddito di cittadinanza e, insieme ad esso, il Ministero dello sviluppo economico ha previsto e finanziato un enorme piano di assunzioni per i Vavigator, che dovranno assistere i destinatari del sussidio nel loro percorso di ricollocazione lavorativa.

Sono 10.000 le unità previste e, di queste, 6.000 saranno reclutate dall’ANPAL (Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro) e 4.000 dalle Regioni. Scopriamo, dunque, questa nuova figura professionale che avrà il compito di assistere il personale già operativo presso i centri per l’impiego, provando a rispondere alle domande più frequenti sull’argomento.

Chi è e cosa fa il Navigator

Al Navigator spetterà il compito di selezionare possibili offerte di lavoro per i percettori del reddito di cittadinanza che gli verranno assegnati e dovrà, inoltre, controllare e verificare l’effettivo impegno degli stessi, redigendo dei report che il Ministero del Lavoro provvederà ad analizzare per rilevare eventuali infrazioni.

Come diventare Navigator?

Innanzitutto bisogna precisare che, per quanto concerne i Navigator assunti dalle Regioni, requisiti e metodi di reclutamento saranno decisi dalle regioni stesse. Dunque, le indicazioni che troverete di seguito fanno riferimento ai Navigator che saranno selezionati dall’ANPAL.

Gli interessati dovranno passare attraverso una prova scritta che si terrà a Roma, nel corso di più sessioni. Il test sarà strutturato sulla base di 100 quesiti a risposta multipla afferenti a 10 diverse discipline (cultura generale, test psicoattitudinali, logica, informatica, modelli e strumenti di intervento di politica del lavoro, reddito di cittadinanza, disciplina dei contratti di lavoro, sistema di istruzione e formazione, regolamentazione del mercato del lavoro, economia aziendale).

Nel caso la selezione dovesse andare a buon fine, seguiranno dai 6 agli 8 mesi di formazione.

Che requisiti deve possedere un Navigator?

Per accedere alle selezioni bisognerà possedere una laurea magistrale in uno dei seguenti indirizzi: Economia; Giurisprudenza; Sociologia; Scienze politiche; Psicologia, Scienze della formazione.

Come fare domanda per diventare Navigator?

Per inoltrare la domanda bisogna visitare il sito dell’ANPAL e attendere la pubblicazione dell’avviso nella sezione “Lavora con noi”. A partire dalla pubblicazione dello stesso si avranno 15 giorni di tempo per poter inoltrare la propria candidatura. Inoltre, per candidarsi, sarà necessario inserire il proprio curriculum tramite un apposito form.

La Commissione provvederà a verificare la congruità delle candidature pervenute e ad assegnare un punteggio sulla base dei titoli dichiarati.

Quanto guadagna un Navigator?

Per i navigator reclutati dall’ANPAL, è previsto un contratto co.co.co. (collaborazione continuata e continuativa) della durata di due anni, anche se il Governo ha già chiarito la volontà di stabilizzarli allo scadere degli stessi.

Per l’intera durata dei due anni di collaborazione, lo stipendio dei Navigator dovrebbe aggirarsi intorno ai 1600 e 1700 euro netti al mese (circa 30.000 lordi annui).