ECM, non solo crediti. Il valore della formazione continua in Sanità

ecm-news

ECM è l’acronimo di Educazione Continua in Medicina e in queste parole è racchiusa l’importanza della formazione in ambito sanitario per il personale medico, infermieri e farmacisti, ma soprattutto per il paziente, che va ben al di là della semplice acquisizione di crediti.

La formazione E C M nel tempo ha acquisito un valore così elevato da essere diventata un obbligo per tutti gli operatori del mondo della sanità. Stabilito dal Codice Deontologico e anticipato da molti Ordini Professionali, l’aggiornamento di capacità e competenze delle persone che si occupano della nostra salute è, prima di tutto, un diritto dei cittadini a cui bisogna assicurare livelli assistenziali sempre migliori.

 

ECM per affinare le competenze trasversali

L’acquisizione di crediti ECM avviene frequentando specifici corsi accreditati per il conseguimento dei crediti ma non è questo l’aspetto più interessante da considerare. Dietro l’acquisizione di crediti obbligatori, infatti, esiste un ventaglio di corsi molto diversificati pensati per fare acquisire competenze trasversali. Ecco quindi che all’interno del catalogo corsi, di fianco a temi strettamente legati al settore e al target di riferimento, compaiono argomenti e tematiche complementari con l’obiettivo di verificare il possesso di:

  • Conoscenze teoriche aggiornate.
  • Abilità tecniche o manuali.
  • Capacità comunicative e relazionali.
  • Competenze linguistiche di base.
  • Competenze in ambito informatico.

L’ECM è infatti quello strumento che permette di affrontare cambiamenti organizzativi e gestionali puntando tutto sull’accrescimento della professionalità di operatori che lavorano in un settore delicato come quello sanitario. Il rapido e continuo sviluppo della medicina, nonché l’accrescersi continuo delle innovazioni sia tecnologiche che organizzative, rendono sempre più difficile per gli operatori della sanità mantenersi “aggiornati e competenti”. Per questa ragione sono nati i programmi di Educazione Continua in Medicina.

 

ECM GRATIS CON I FONDI INTERPROFESSIONALI

Purtroppo sono molte le aziende sanitarie che non conoscono l’opportunità offerte dai Fondi Interprofessionali dedicati alla formazione continua dei dipendenti e grazie ai quali conseguire crediti ECM gratis.

I Fondi Interprofessionali sono finalizzati al finanziamento di piani formativi per i dipendenti regolarmente assunti in azienda. Il finanziamento  fa sì che la formazione del personale non gravi sull’azienda sanitaria come un costo extra, in quanto le quote finanziate provengono dai versamenti obbligatori dei contributi Inps che l’azienda versa obbligatoriamente e di cui spesso non riesce ad usufruire.

Aderendo invece ai Fondi Interprofessionali, l’azienda può usufruire dell’offerta formativa accedendo al proprio cumulato oppure scegliere tra i corsi promossi attraverso gli Avvisi pubblicati dai fondi stessi.

I corsi E C M finanziabili sono:

  • Corsi ECM FAD (Formazione A Distanza).
  • Corsi in modailtà aula.
  • Corsi in modailtà autoapprendimento (ovvero e-learning con momenti di studio individuale a distanza e momenti di verifica finale).
  • Seminari.
  • Attività di coaching.
  • Attività di training on the job.

 

Tutti possono essere svolti sia durante che fuori dall’orario di lavoro.

Etichette

ARTICOLI CORRELATI