FonARCom: Avviso 4/2018 UCS – Unità di Costo Standard

News-Sito_Fonarcom-Avviso4_2018

Il Consiglio di Amministrazione del Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nei Settori economici del Terziario, dell’Artigianato e delle Piccole e Medie Imprese, denominato FonARCom, ha pubblicato l‘Avviso 4/2018 – Generalista UCS – Unità di Costo Standard, avente ad oggetto il finanziamento di attività di formazione continua la cui dotazione economica ammonta a 6 milioni di euro.

 

Aree di intervento dell’Avviso Fonarcom 4/2018

La programmazione dell’Avviso Fonarcom si delinea e sviluppa su tre tematiche prioritarie di intervento:

  1. Formazione continua per la sicurezza e la prevenzione nei luoghi di lavoro, con particolare attenzione alla salvaguardia psico-fisica del lavoratore nel rispetto delle sue mansioni e dell’incarico contrattuale assunto. La tematica tiene conto, in particolare, di tutte quelle realtà che per loro natura sono più esposte ai fattori di rischio e pertanto necessitano di determinate procedure di sicurezza anche ad impatto ambientale;
  2. Formazione continua per l’adeguamento delle competenze professionali del lavoratore in generale e con particolare attenzione al tema di innovazione ed impiego di tecnologie moderne, all’introduzione di tecniche e pratiche dell’organizzazione e della produttività tali da consentire un giusto equilibrio tra performance ed investimenti;
  3. Formazione continua per l’allineamento delle competenze aziendali in tema di internazionalizzazione, con particolare attenzione ad una visione europeistica del mercato del lavoro e degli ambienti produttivi tali da garantire un’effettiva capacità di posizionamento nei più ampi contesti internazionali.

Il Piano Formativo è lo strumento che traduce in interventi formativi le linee generali d’indirizzo programmatico. Ciascun Piano Formativo deve essere caratterizzato dalla completezza e chiarezza delle informazioni in esso contenute, dalle finalità e degli obiettivi che intende attuare. Il medesimo percorso, con la stessa azione formativa a vantaggio dello stesso Destinatario, non può essere presentato più di una volta.

Pertanto per ciascun Progetto (percorso formativo) di cui si compone il Piano Formativo, il Proponente dovrà indicare il numero di Destinatari delle attività, la tipologia, la durata, i contenuti e l’articolazione del percorso e le competenze che si andranno ad acquisire.

Tipologie di Piano Formativo Ammissibili

  1. Aziendale/Interaziendale;
  2. Settoriale: rientra in questa categoria anche un Piano rivolto a più Settori (Piano Intersettoriale) e i Piani cosiddetti “di Filiera”, nei quali risulta predominante la componente settoriale;
  3. Territoriale: all’interno del territorio le Aziende Beneficiarie dell’intervento formativo possono appartenere ad un distretto industriale (Piano Territoriale Distrettuale) o ad una stessa filiera produttiva (Piano Territoriale di Filiera).

Soggetti ammessi a presentare il Piano Formativo

  1. Le Aziende in forma singola, per attività da proporsi esclusivamente a vantaggio dei propri dipendenti, aderenti a FonARCom alla data di presentazione della proposta alle Parti Sociali per la condivisione (fa fede la banca dati della piattaforma FARC, aggiornata con i flussi INPS);
  2. Gli Enti di Formazione e le Agenzie Accreditate, ambito Formazione Continua per attività finanziate con risorse pubbliche, presso le Regioni territorialmente competenti, alla data di presentazione della proposta formativa al Fondo;
  3. ATS tra aziende beneficiarie aderenti;
  4. ATS tra Enti di Formazione e Agenzie Accreditate, ambito Formazione Continua per attività finanziate con risorse pubbliche, presso le Regioni territorialmente competenti, alla data di presentazione della proposta formativa al Fondo.

Aziende aderenti al Fondo

La singola Azienda potrà essere beneficiaria di un solo piano Formativo della stessa Scadenza (Finestra). In caso di beneficio su più Piani Formativi non potranno essere riconosciuti i costi relativi alla formazione dell’Azienda Beneficiaria. Non sono ammesse a beneficio le Aziende aderenti allo strumento Conto Formazione di FonARCom (aziendale/aggregato chiuso/di rete).

Sono Destinatari delle attività previste nei Piani Formativi, lavoratori/lavoratrici dipendenti delle aziende aderenti.

Sono inclusi:

  • lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non prestano servizio in azienda;
  • apprendisti;
  • lavoratori in CIG;

Sono esclusi:

  • lavoratori con contratto Co.co.co, dirigenti, amministratori e titolari di aziende beneficiarie;
  • collaboratori con partita IVA;
  • stagisti, tirocinanti e collaboratori occasionali.

Si informano i Soggetti Proponenti ed Attuatori che, come previsto dal regolamento e dalle procedure interne del Fondo, nel presente Avviso non sono ammesse a beneficio le Aziende aderenti allo strumento Conto Formazione di FonARCom (aziendale/aggregato chiuso/di rete) al momento dell’inserimento nel Piano (per quelle individuate in fase di proposta) e comunque entro la data di scadenza di presentazione al Fondo (per quelle individuate nella successiva fase attuativa). Le aziende inserite come beneficiarie in un piano formativo non potranno aderire ad un conto formazione fino a chiusura del piano stesso da parte del Fondo.

 

Modalità formative ammesse

In ogni Progetto in cui è articolato il Piano, sono ammesse più modalità formative combinabili nel rispetto di quanto indicato nel Manuale di Gestione.

  • Training on The Job: questa modalità formativa, pur rientrando nella più ampia definizione di “aula frontale”, si differenzia da questa perché è finalizzata, oltre che ad acquisire una serie di conoscenze di base e professionali, ad acquisire uno specifico “know-how”, che molto spesso si identifica con quella specifica capacità di svolgere dei compiti, il “saper fare delle cose”.
  • One to One: la formazione individuale è più efficace e produttiva di una conferenza o di una lezione collettiva, perché permette un’interazione in tempo reale tra docente e discente e fa vivere un’esperienza di full immersion che velocizza e ottimizza l’apprendimento.
  • Fad/Autoapprendimento: l’autoapprendimento o autoformazione è la modalità di apprendimento con cui un soggetto acquisisce o accresce le proprie conoscenze e/o competenze attraverso una selezione di risorse didattiche (biblioteche, banche dati, siti web, supporti digitali con mezzi informatici o di rete).

 

Finanziamento economico del Fondo 

La dotazione economica è pari ad euro 6.000.000,00 (seimilioni/00). A tali risorse i Soggetti Proponenti potranno accedere mediante presentazione di Piani Formativi il cui valore massimo di contributo è fissato in 150.000,00 € (centocinquantamila/00).

Il valore massimo finanziabile a valere sulla dotazione finanziaria della singola scadenza programmata dal Fondo, per stesso Soggetto Proponente (tanto in forma singola quanto in ATS) e/o realizzati in veste di Soggetto Delegato e/o Soggetto Partner, ammonta a 450.000,00 € (quattrocentocinquantamila).

 

Scadenze 

Termine ultimo di invio del progetto: 12 marzo 2018

Chiusura Finestre: 30 marzo 2018 

Il Consiglio di Amministrazione di FonARCom delibererà, nel periodo di vigenza dell’Avviso, e con un preavviso al pubblico di 60 giorni, le successive scadenze (finestre), nonché le relative dotazioni economiche, anche in funzione delle rimesse che l’INPS andrà ad effettuare. E’ interesse del Consiglio di Amministrazione del Fondo aprire almeno tre finestre annuali. A tale proposito sarà data pubblicazione attraverso il sito istituzionale del Fondo www.fonarcom.it.

Etichette

ARTICOLI CORRELATI