Il rapporto tra formazione e lavoro secondo Giuseppe Melara

Formazione e lavoro intervista a Giuseppe Melara

Giuseppe Melara, direttore generale di Formamentis, ci parla del rapporto tra formazione e lavoro e di come l’Ente di Formazione che dirige da 15 anni si impegna, giorno dopo giorno, nel supportare le aziende, i privati e soprattutto i giovani nel perseguimento di determinati obiettivi formativi e professionali.

Iniziamo subito con una domanda cardine: qual è, secondo Lei, il rapporto tra Formazione e Lavoro?

Giuseppe Melara

In un periodo storico come quello che stiamo vivendo, la formazione così come il lavoro occupano un posto centrale e il legame tra loro è una risorsa fondamentale su cui investire.

La formazione è funzionale al lavoro, perché consente di fronteggiare i gravi problemi occupazionali che affliggono il nostro tempo; dal canto suo, il lavoro deve necessariamente godere dei benefici forniti dalla formazione continua per sostenere la crescita economica e la competitività delle imprese nel mercato globale.

IL VALORE AGGIUNTO DEI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER CHI CERCA LAVORO

Oggi più che mai, la formazione professionale deve tendere non solo a sviluppare conoscenze, ma soprattutto a fornire agli individui, studenti, lavoratori o inoccupati, le competenze necessarie per far fronte al mercato del lavoro e orientarsi in maniera autonoma e consapevole nel vasto mare delle opportunità.

Il mercato del lavoro, poi, sta subendo profondi trasformazioni che possono sicuramente tramutarsi in opportunità, ma solo se correttamente supportate da un approccio formativo attivo e da una maggiore consapevolezza da parte delle imprese dell’importanza degli impegni culturali finalizzati ad incrementare le diverse professionalità.

È fuor di dubbio che il sistema formativo debba essere riqualificato, ma su questo stiamo lavorando ormai da diversi anni e devo dire che i risultati raggiunti sono soddisfacenti, segno che stiamo remando, tutti insieme, nella giusta direzione.
La comunicazione tra questi due universi non è sempre facile, si tratta pur sempre di due realtà differenti, una afferente alla sfera culturale, l’altra all’ambito economico, ecco perché realtà come la nostra sono importanti per creare un ponte e agevolare la comunicazione tra questi due settori, per ottimizzare i risultati e raggiungere gli obiettivi nei tempi e nei modi previsti.

FORMAZIONE CONTINUA PER PRIVATI E AZIENDE

Ha accennato alla formazione continua, quali sono le attività che Formamentis prevede in questo settore?

Qualunque sia il settore di appartenenza, qualunque sia la figura professionale che si riveste all’interno di una realtà aziendale, la formazione continua è una leva imprescindibile per la propria crescita professionale e per lo sviluppo economico dell’impresa stessa.

D’altro canto, non dobbiamo trascurare il fatto che l’aggiornamento professionale incrementa non solo l’efficienza produttiva dell’impresa, perché fornisce strumenti utili ad aumentare le competenze personali e rinvigorire il sistema azienda, ma migliora anche il clima aziendale e consente ai propri collaboratori di sentirsi parte integrante di un team. Insomma, la valorizzazione della formazione delle risorse umane è al centro del progresso delle imprese.

La nostra realtà è parte integrante di questo processo formativo attraverso l’organizzazione di corsi di formazione a valere sui Fondi Interprofessionali. Tutti i Fondi Interprofessionali ricevono risorse dallo 0,30% sul monte salari che ogni azienda versa per i propri dipendenti all’INPS. Questi fondi vengono accantonati e possono essere utilizzati dalle aziende per finanziare la formazione continua dei propri dipendenti.

Fondimpresa, Fondirigenti, Fondo Forte, Fondir, Foragri, Fonarcom, Fondo Professioni, sono tutti Fondi Interprofessionali che finanziano la formazione continua di dipendenti, manager e quadri d’azienda, a seconda dei settori di appartenenza.

Formamentis, in quanto Ente accreditato, eroga formazione finanziata dai Fondi Interprofessionali e consente alle aziende di accedere a questa opportunità gratuita per i propri dipendenti.

Siamo attivi anche nella formazione continua per il personale medico sanitario con i corsi ECM in modalità FAD e nella formazione linguistica, molto importante ai fini dell’ottenimento di certificazioni valide in ambito internazionale e utili per la ricerca del lavoro, in Italia e all’estero.
Naturalmente, queste sono solo alcune delle nostre attività e non esauriscono la mole di progetti sui quali ci impegniamo quotidianamente per creare quel famoso ponte tra il mondo della formazione e il mondo del lavoro.

IL MONDO DEL LAVORO E I GIOVANI

Nella vostra mission aziendale figura anche il supporto ai giovani che cercano lavoro e alle aziende che sono alla ricerca di personale, quindi, se è d’accordo, concludiamo questa breve intervista con dei consigli, suggerimenti che si sente di dare in base alla sua esperienza, ai giovani, da un lato, e alle aziende, dall’altro.

Entrare nel mondo del lavoro per un giovane oggi non è facile, ma non è certo impossibile. Sicuramente, il primo consiglio è: impegnarsi, sempre e con costanza. Poi, è importante avere le idee chiare, degli obiettivi definiti e un’ampia visione di insieme delle opportunità esistenti e infine, avere pazienza, perché i risultati, se si lavora con impegno per perseguire i propri obiettivi, prima o poi arrivano.

Quanto alle aziende, se vogliono rimanere competitive, è opportuno che siano in grado di affrontare le nuove sfide imposte dal mercato e per farlo è necessario puntare sulla formazione, sui giovani, ma soprattutto allargare i propri orizzonti e comprendere che al centro di tutto c’è la persona da valorizzare e accompagnare nel suo percorso formativo personale e professionale.

Una parola per salutarci

In Formamentis crediamo molto nei giovani, nel lavoro di squadra, nel team building e nella forza della condivisione. L’approccio innovativo che ci contraddistingue ci consente di affrontare le sfide quotidiane e i task con serietà, determinazione, professionalità e competenza.

Quindi, posso soltanto dire: Sempre avanti, insieme!

ARTICOLI CORRELATI