Nuove professioni: come diventare organizzatore di eventi

Organizzatore_eventi_nuove_professioni

Un evento di moda, una manifestazione, una maratona nella propria città. Non sono eventi che si organizzano in poco tempo e con poca esperienza. Alla regia di questi eventi, spesso, c’è un regista che organizza il tutto nei minimi particolari.

L’addetto all’organizzazione di eventi è una nuova professione innovativa, sempre più richiesta dal mondo del lavoro. Dal lavoro all’interno di una grande azienda, al lavoro agile da freelance, lavorare nel campo dell’organizzazione di eventi, è un impegno quotidiano, dinamico e creativo. Si deve avere una giusta predisposizione caratteriale nel gestire le situazioni, alle volte anche improvvise. Si lavora per gli altri e bisogna avere lo stimolo giusto per capire i clienti e realizzare i loro obiettivi finali.

 

Come diventare organizzatore di eventi

Diventare organizzatore di eventi è sicuramente una splendida carriera. Ogni giorno è un’opportunità da sfruttare, ogni giorno c’è sempre qualcosa di diverso da gestire e, ogni giorni, ci sono nuovi incontri. Insomma, l’organizzatore di eventi è instancabile, o almeno, è questo il pensiero dell’opinione comune.

Per lavorare in questo settore, oltre ai tanti corsi di formazione, bisogna prima di tutto fare una giusta “gavetta” e crearsi un proprio portfolio. Si può iniziare organizzando feste e compleanni di amici e parenti, organizzando inaugurazioni di un’attività commerciale della propria città. Crearsi un portfolio ricco di eventi e, successivamente, proporsi alle aziende più grandi.

Si può scegliere di organizzare matrimoni. Infatti, la professione di wedding planner è una delle più richieste al momento. La sposa lascia le redini dell’organizzazione alla wedding planner. Dai fiori, alla Chiesa, alla location dell’evento. Organizzare matrimoni, non è come organizzare feste di compleanno, sicuramente le responsabilità e le aspettative di tutti, sono nelle vostre mani.

Avere un portfolio da allegare al curriculum, ricco di esperienze, è il primo passo per arrivare a chiedere lavoro e formazione a diverse aziende. Solitamente, sono gli hotel o resort, organizzazioni no-profit, o vere e proprie agenzie di wedding planner che assumono e ricercano tale professione.

E’ importante sviluppare una giusta rete di contatti per poter lavorare come organizzatore di eventi, a seconda dell’evento che c’è da seguire.

Infine, ma non ultime, è importante sviluppare le competenze trasversali, meglio note come soft skills, ovvero tutte quelle competenze umane e personali utili per la riuscita professionale e la soddisfazione del cliente.

 

Corsi per organizzatori di eventi

Non è sempre detto che lavorare nell’organizzazione di eventi è limitante. Si può lavorare in questo ambito anche da remoto. Solitamente, i migliori corsi per organizzatori di eventi si svolgono nelle grandi città, come Roma o Milano.  Tra i corsi meglio strutturati troviamo, ad esempio, il il master in Event Management dello IED, l’Istituto Europeo di Design, per lavorare come organizzatori di eventi a livello anche internazionale.

Tante scuole, tra Bari, Napoli, Roma erogano corsi di formazione per diventare organizzatore di eventi, oltre Milano. Come la Luiss a Roma, un master che può essere intrapreso anche dopo la laurea, oppure scegliere un corso alla Master Academy di Padova, dove ci sono anche corsi da seguire online con lezioni svolte tramite webinar.

Se il vostro desiderio è quello di credere in questa professione, in Italia ci sono tante possibilità e tanti corsi di formazione da poter seguire anche contemporaneamente ad altre attività. Basta solo scegliere e cercare la soluzione migliore per voi.

ARTICOLI CORRELATI