Offerte di lavoro IT: le professioni informatiche più richieste

agenzia del lavoro news

Basta dare uno sguardo alle offerte di lavoro per rendersi conto che il lavoro IT si conferma tra le professioni più gettonate anche nel 2017.

Le specializzazioni legate alla digitalizzazione e all’innovazione tecnologica sono sicuramente tra quelle su cui investire per trovare lavoro, sempre a patto che costituiscano una passione e siano affrontate con consapevolezza e competenza.

Spesso, però, le professioni digitali richiedono conoscenze che vanno al di là della mera laurea in informatica e attingono dall’economia, dall’ingegneria, dalla sociologia, dalla comunicazione e lavorare in ambito informatico presuppone, talvolta, anche il possesso di capacità manageriali.

Naturalmente dipende dal tipo di consulenza informatica che si intende fornire e dalla specializzazione che si desidera acquisire.

Ciò che è certo è che la Digital Transformation, di cui si sente parlare sempre più spesso negli ultimi anni, impone alle aziende l’introduzione di nuove figure professionali capaci di cogliere le opportunità derivanti dal cambiamento prodotto dalla tecnologia e trasformarle in strumenti e tecnologie utili a traghettare le aziende verso il successo.

Non solo, dunque, la laurea in informatica può essere propedeutica alle professioni informatiche, che come abbiamo visto possono avere diverse sfaccettature.

Vediamole insieme.

Scegliere i corsi di informatica e trovare lavoro nell’IT

Orientarsi nel mondo del lavoro significa preventivamente scegliere il percorso formativo più adatto a sviluppare le competenze necessarie. Per poter scegliere in maniera consapevole, occorre conoscere bene i diversi sbocchi professionali, in questo caso specifico, le diverse professioni digitali che è possibile intraprendere.

Ecco dunque, qui di seguito, le 4 principali aree in cui possono essere articolate le professioni informatiche:

  • area sviluppo;
  • area sistemi informativi;
  • area web;
  • area consulenza/manager.

Ciascuna di questa aree comprende una serie di professioni e identificarle in maniera specifica consente di scegliere tra le offerte di lavoro quella più idonea al proprio profilo. Naturalmente, non sempre la distinzione è così netta, la stessa professione può afferire a diverse aree, ma in linea di massima possiamo operare una distinzione.

Professioni e lavoro area sviluppo informatico

Le professioni attinenti all’area sviluppo informatico sono:

  • Programmatore e Analista programmatore. Si tratta di due figure distinte, che però, talvolta, possono coincidere in un’unica persona.
    L’analista programmatore si occupa dell’analisi e dell’interpretazione delle esigenze del cliente, oltre che della progettazione del sistema software, della documentazione riepilogativa, del collaudo del sistema e della manutenzione dello stesso, mentre il programmatore si preoccupa di sviluppare il software secondo il progetto delineato dall’analista. Ad entrambi è richiesta flessibilità e predisposizione a ritmi serrati di lavoro.
  • Analista junior o senior. Anche se può sembrare una ripetizione della professionalità dell’analista programmatore, l’analista, generico, possiede competenze leggermente più ampie rispetto al primo. Dovendo coordinare, nella stragrande maggioranza dei casi, un team di analisti programmatori e sviluppatori, l’analista deve necessariamente avere buone doti comunicative e relazionali, oltre ad essere in grado di utilizzare le più innovative metodologie informatiche.
  • Web developer, ovvero colui che si occupa della creazione di un sito web e della manutenzione dello stesso. Le doti richieste per questa professione vanno dalla sensibilità di percezione delle esigenze del cliente alla conoscenza dei principali linguaggi di programmazione

Professioni e lavoro area sistemi informatici

L’area del sistemista informatico comprende anche il più vasto campo di networking e sicurezza.
Nello specifico possiamo individuare 4 professioni:

  • Manager di sistemi o System manager, che si occupa della gestione e del coordinamento delle infrastrutture informatiche: hardware, software e tecnologie di trasmissione, inoltre è incaricato di scegliere nuovi progetti di sviluppo tecnologico.
  • Amministratore di Sistema. Il suo ruolo è ampio e spazia dalla progettazione della rete alla gestione delle interazioni tra sistemi e reti fino alla diagnosi e alla risoluzione di problemi legati al server, alla web mail, ai servizi ftp, ai database e a tutti gli altri servizi di rete responsabili del funzionamento regolare del sistema. Questo ruolo può identificare anche altre definizioni di professionalità come gestore di rete e amministratore del network.
  • Amministratore di database, colui che ha il compito di gestire i sistemi Client e Server in Rete, con relative responsabilità di salvaguardia della sicurezza e dell’integrità dei dati. Un amministratore di database può specializzarsi anche nella sicurezza informatica e giuridica, per ampliare il proprio campo di applicazione.
    Security manager, altrimenti detto Gestore della sicurezza, uno specialista nel campo della sicurezza informatica e una delle professioni più delicate. Il security manager è responsabile della sicurezza dei dati dell’azienda e deve individuare tempestivamente intrusioni nel sistema e tentativi di spionaggio, progettare antivirus, software per la crittografia e intervenire direttamente sul software dell’azienda con filtri manuali in caso di necessità, effettuando contestualmente controlli periodici per testare la sicurezza del sistema.

Professioni e lavoro area web e digitale

Di una delle professioni informatiche in area web abbiamo, già parlato: il web developer. Le altre figure che afferiscono all’area web sono il web designer, il copywriter, il SEO specialist e lo specialista in UX. Mentre il primo è responsabile dell’interfaccia grafica di un sito web, il copywriter è responsabile dei contenuti testuali.

Il SEO Specialist è una delle figure più richieste degli ultimi anni e si occupa dell’ottimizzazione di un sito web e di una serie di attività onsite e offsite per il posizionamento del sito web sui motori di ricerca.

Un’altra figura professionale innovativa e molto richiesta è lo specialista di UX, acronimo di User Experience, che ha il compito di studiare l’esperienza degli utenti e aiutare il web designer e il web developer a costruire un’interfaccia grafica e un servizio che permetta agli utenti di vivere un’esperienza positiva e gratificante.

Particolarmente importante, per le aziende che vogliono vendere online, è la figura dell’E-commerce Specialist o E-commerce Manager, che si occupa di tutti gli aspetti legati al commercio elettronico e che porta con sé la necessità di nuove figure professionali, ma di questo, parleremo un’altra volta.

Per ciascuna di queste professioni esistono corsi di formazione in ambito web marketing e digital, mirati ad acquisire competenze specifiche di vario livello, utili per trovare lavoro nel settore e formarsi come professionisti.

Professioni e lavoro area consulenza manageriale

La figura del consulente è particolarmente importante in un progetto aziendale. Si tratta di una figura altamente specializzata in grado di effettuare un’analisi dei fabbisogni e proporre soluzioni adeguate, capace, inoltre, di gestire progetti complessi.
Le nuove professioni identificate in questo campo sono essenzialmente riconducibili a due figure specifiche: il Digital Transformation Manager e il Digital Life Coach.

Nel primo caso, si tratta di una figura manageriale che possiede conoscenze a 360° derivanti da una forte e lunga esperienza. Il Digital Transformation Manager ha il compito di traghettare l’azienda attraverso il processo di digitalizzazione, definire le strategie e fornire le linee guida per l’implementazione, monitorando i processi e migliorandoli.
Il Digital Life Coach, letteralmente un allenatore di vita digitale, ha il compito di ottimizzare i processi dell’azienda con il supporto di strumenti digitali. Questa nuova figura professionale funge anche da ponte tra l’impresa e i vari fornitori digitali, traducendo i fabbisogni dell’una nel linguaggio dell’altra. Entrambe queste professionalità possono derivare da vari ambiti e settori, cioò che li accomuna è l’esperienza, che gli consente di avere un’ampia visione d’insieme.

Naturalmente le professioni nell’ambito informatico non si esauriscono con questo breve elenco, basti pensare alle figure nell’ambito della formazione e della comunicazione: il community manager, il Responsabile della reputazione online, l’account, il social media manager, ma queste le vedremo in un altro momento.