Storie di Formamentis: l’esperienza di Giuseppe Ventre

News_storie

Si è giovani, magari del sud e magari alla ricerca di un’occupazione stabile. Si sceglie una professione ma si è incerti sulle proprie possibilità. Un giovane che ha concluso un percorso di studi universitario o non, e che si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro, ha fin troppi pensieri e dubbi sul futuro. L’Italia sta investendo molto sulla formazione continua, la formazione finanziata e sui corsi di formazione che hanno la possibilità di istruirti e condurti nel mondo del lavoro con più sicurezza.

Negli anni, infatti, sono nati molti enti di formazione, come Formamentis, che erogano servizi e corsi di formazione per i lavoratori e per le aziende. Negli anni, abbiamo conosciuto tante persone diverse, che hanno scelto con altrettanta diversi percorsi e formazione specifica in vari settori. Abbiamo deciso di inaugurare una nuova rubrica che parli di loro, che racconti le storie di FMTS, le storie di chi ci ha conosciuto ed ha realizzato il suo sogno con successo, di chi ha scelto Formamentis, tramite un annuncio di lavoro, scegliendo di mettersi in gioco e, tante volte, vincendo.

Oggi vi raccontiamo la storia di Giuseppe Ventre, ragazzo di Salerno classe 1988.

 

Giuseppe Ventre, da Salerno a Parigi

Oggi vi raccontiamo la storia di Giuseppe Ventre, ragazzo di Salerno classe 1988. Non aveva ancora compiuto 30 anni quando ci siamo conosciuti, aveva un sogno quello di cucinare per gli altri e di sentirsi realizzato, con non poche difficoltà nel suo lavoro.

Giuseppe, dopo il conseguimento del diploma alberghiero (Virtuoso di Salerno) effettua diversi stage ed esperienze stagionali in Campania ed in Italia, anche in realtà importanti come Lloyd’s Baia Hotel di Vietri sul Mare e Tenuta Lupo di Paestum.

Dopo l’esperienza alla mensa universitaria a Fisciano, dove ha lavorato su numeri elevatissimi di produzione, intraprende la carriera imprenditoriale con due attività: la prima orientata sul Bar Lounge e la seconda prendendo in gestione il ristorante della Lega Navale di Salerno, ultima esperienza prima di Big Mamma. In questa esperienza Giuseppe dirige la cucina con alcune unità di supporto, specializzandosi soprattutto sulla cucina di mare, tipica della città di Salerno.

 

L’inizio di una nuova avventura insieme a Formamentis

Nel mese di Maggio 2017 risponde ad un annuncio di Formamentis, per la selezione di personale di cucina in Francia. Al primo colloquio, con i recruiter di Formamentis, Giuseppe si fa notare per motivazione, passione ed entusiasmo, rientrando tra i candidati più interessanti che l’Apl di Fmts avrebbe poi presentato all’azienda Big Mamma Group, azienda francese di cucina italiana tradizionale con diversi ristoranti presenti a Parigi.

Nonostante l’expertise maturata durante le sue esperienze, Giuseppe decide di rimettersi in gioco con l’azienda Italo-Francese, partendo dal ruolo di Commis di Cucina, nonostante il suo spessore professionale gli avrebbe consentito tranquillamente di partire da un ruolo più alto (Demi-Chef de Partie o addirittura Chef de Partie).

Al colloquio con la Talent Acquisition del gruppo, Tiziana Fava, Giuseppe si mette subito in mostra e viene scelto. Inizia così a Giugno la sua avventura in Big Mamma Group, a Parigi.

Giuseppe, viene inserito in uno dei locali più forti dal punto di vista dei volumi di produzione e dei coperti, PINK, all’interno di una delle brigate strutturate più grandi del gruppo: dopo pochi mesi l’azienda nota subito il suo valore e la sua grande motivazione, promuovendolo dopo poco tempo a Chef de Partie (capo partita).

La sua crescita è costante e rapida tanto da risaltare anche agli occhi degli chef storici del gruppo che decidono, insieme con la proprietà, di inserirlo in formazione per Baby-Sous Chef, ovvero una formazione full-immersion con i Sous Chef all’interno delle brigate più grandi e strutturate del gruppo. Dai primi di gennaio è dunque Baby Sous Chef di Pink, e a breve diventerà Sous Chef, coordinando a rotazione circa 15 unità della brigata e facendo riferimento diretto allo Chef de Cousine.

ARTICOLI CORRELATI